30/12/14

Funziona! (di R.H. Jarrett)

Nota del traduttore: già molto prima di "The Secret" e tutto il resto, c'era un vasto gruppo di mistici e intellettuali che si occupava di diffondere e insegnare i principii della legge dell'attrazione. Questo libricino di poche pagine è uno dei più belli per la sua efficacia e brevità e per il fatto che in sé racchiude moltissimi dei principii di cui abbiamo sentito parlare, in forma immediatamente praticabile. Questo 'tesoro' è datato intorno al 1926. Il testo è stato riassunto nel contenuto e in alcune parti è stato tradotto letteralmente. Sono state tolte alcune parti minime non essenziali e alcuni paragrafi sono stati parafrasati. L'originale è disponibile in internet essendo entrato nel pubblico dominio.

Se sapete cosa volete potete averlo! Eccovi un piano d'azione conciso, definito, efficace, con regole, spiegazioni e suggerimenti per migliorare la vostra condizione nella vita. Quali sono i segreti per ottenere ciò che si desidera? Certe persone sono davvero nate sotto una buona stella o qualche altra influenza che gli consente di avere tutto quello che sembra così desiderabile? E se non è così allora qual è la causa della differenza di condizioni esistenti fra gli esseri umani?
Molti anni fa, sentendo che doveva esserci una risposta logica a questa domanda, decisi che avrei dovuto trovare, se possibile, di cosa si trattasse. Ho trovato la risposta con mia grande soddisfazione e, per anni, ho donato queste informazioni agli altri che le hanno usate con successo. Da un punto di vista scientifico, psicologico o teologico alcune delle affermazioni seguenti potrebbero essere interpretate come non corrette, ma nonostante ciò il piano ha portato i risultati desiderati a coloro che lo hanno seguito nelle sue semplici istruzioni, ed è credendoci sinceramente che ve lo presento ora in modo tale che porterà felicità e beni a moti altri esseri umani.
Riguardo agli oggetti e ai beni, l'attitudine generale è quella di non credere affatto che i desideri possano realizzarsi. Gli esseri umani non sono consapevoli di quel potere così vicino che risulta invisibile; così semplice nell'operare che è difficile da concepire e così sicuro nei risultati che non viene mai usato coscientemente e perciò non viene mai riconosciuto come la vera causa del fallimento o del successo. Quante volte avete pensato "Ah! se solo potessi avere più soldi", oppure "Se avessi quella casa o quel lavoro allora...." . Se siete tra quei milioni di persone che pensano in questo modo e volete un deciso cambiamento nella vostra presente condizione, sappiate che potete averla, ma prima di tutto dovreste sapere cosa volete esattamente e ciò potrebbe essere un compito per niente semplice. Quando riuscirete ad allenare la vostra mente oggettiva (la mente che usate tutti i giorni) a decidere definitivamente le cose o condizioni che desiderate, avrete intrapreso il vostro primo grande passo verso il compiere e l'assicurarvi ciò che volete.
Ottenere ciò che volete non è più misterioso o incerto di quanto lo siano le onde radio intorno a voi. Sintonizzatevi correttamente e otterrete risultati perfetti, ma per fare questo, è necessario ovviamente sapere qualcosa riguardo al vostro equipaggiamento e avere un piano d'azione. Voi possedete al vostro interno un enorme potere che vuole servivi ed è ansioso di farlo, un potere capace di darvi tutto ciò che desiderate davvero. Questo potere è descritto da Thomson Jay Hudson, autore del libro "The Law of Psichic Phenomena" (ndt :"la legge dei fenomeni psichici") come mente soggettiva. Altri scrittori hanno usato nomi e termini diversi ma tutti sono concordi sul fatto che sia onnipotente. Quindi io chiamo questo potere "Emmanuel" (Dio in noi). A discapito del nome di questo grande potere o della conscia ammissione di un Dio, il potere è capace ed è desideroso di portare a una perfetta conclusione ogni ardente desiderio od obbiettivo della vostra mente, ma dovete essere veramente veramente decisi in ciò che desiderate. Desideri occasionali o desideri espressi debolmente non formano una perfetta connessione o comunicazione col vostro potere onnipotente. Quindi dovrete desiderare ardentemente, sinceramente e realmente certe condizioni, siano esse mentali, fisiche o spirituali.
Le vostre menti oggettive sono così barcollanti che in genere voi vi limitate a 'desiderare' alcune cose e quel meraviglioso, intelligente potere dentro di voi non riesce a funzionare. Molti desideri sono infatti semplici espressioni vocali. Se siete decisi nel voler cambiare le vostre presenti condizioni, eccovi un piano conciso, definito e che vi darà sicuri risultati, con regole, spiegazioni e suggerimenti.
Il Piano d'Azione
Scrivete su carta in ordine di importanza le cose o le condizioni che davvero volete. Non abbiate mai paura di chiedere troppo. Lasciate stare questo limite e scrivete tutto quello che desiderate. Gestite la lista giornalmente, aggiungendo o togliendo da essa, finché non sarà esattamente come voi la desiderate. Non siate scoraggiati della quantità di cambiamenti necessaria perché questo è naturale. Ci saranno sempre cambiamenti che si aggiungeranno alla lista ogni qualvolta otterrete ciò che avete scritto, e ogni volta che i desideri si avvereranno.
Tre regole positive di materializzazione.
1. Leggete la lista di ciò che volete tre volte al giorno: mattina, pomeriggio e sera.
2. Pensate a ciò che volete il più spesso possibile.
3. Non parlate a nessuno del vostro piano eccetto che al grande potere dentro di voi che manifesterà per ogni vostro obbiettivo il giusto metodo di realizzazione.
E' ovvio che non potrete acquisire fede all'inizio. Alcuni dei vostri desideri razionalmente potrebbero sembrare pressoché impossibili, nonostante ciò scriveteli sulla vostra lista al posto che indica il loro giusto grado di importanza per voi. Non c'è bisogno di analizzare come questo potere dentro di voi andrà a realizzare i vostri desideri. Tale procedura è inutile come lo sarebbe cercare di immaginarsi perché e in che modo un chicco di granturco piantato in un terreno fertile possa fiorire prima in un gambo verde e poi in una pannocchia che contiene centinaia di grani, ognuno capace di fare quello che il primo ha fatto. Se seguirete questo piano definito e rispetterete queste tre semplici regole, il metodo di manifestazione si paleserà per vie misteriose e in molti casi prima di quanto vi aspettiate. Quando nuovi desideri vi arrivano e volete metterli una posizione prioritaria, tra i primi della lista, allora potete stare sicuri che state lavorando in maniera corretta. Il fatto di rimuovere dalla lista cose che pensavate di volere è un altro segno indiscutibile di progresso.
Inoltre è naturale essere scettici e avere dubbi, ma, quando questo accadrà, prendete la vostra lista immediatamente! Rileggetela! O se l'avete memorizzata parlate immediatamente al vostro sé interiore a proposito dei vostri desideri finché i dubbi che interferiscono col vostro progresso non svaniscono. Ricordate, niente vi può impedire di avere ciò che ardentemente desiderate. Altri hanno ottenuto queste cose, perché non voi?
Il potere onnipotente dentro di voi non entra in nessuna discussione o controversia. Sta solo aspettando ed è assolutamente volenteroso di servirvi quando sarete pronti, ma la vostra mente oggettiva è così suscettibile alle suggestioni che è quasi impossibile fare progressi quando, per esempio, siete circondati da scettici.
A questo proposito cercate di scegliervi gli amici con cura e associatevi con persone che hanno ora alcune delle cose che realmente desiderate ma non discutete mai il metodo che avete scelto per manifestarle. Sulla vostra lista scrivete cose materiali come il denaro, la casa, un'automobile o qualunque cosa possa essere, ma non vi fermate a questo. Siate più precisi e definite i dettagli. Se, ad esempio, volete un'automobile, decidete quale marca, modello colore e tutti gli altri dettagli, inclusa la data entro cui la volete. Se volete una casa decidete la struttura, il pavimento, i mobili, la locazione, il costo. Se è il denaro che volete scrivete l'esatta somma. Se volete battere un record nella vostra attività commerciale scrivetelo. Potrebbe essere un record di vendite. Se è così scrivete il totale, la data richiesta, il numero di unità che dovete vendere per farcela e così via per ogni dettaglio possibile. Vi potrà sembrare folle all'inizio, ma non potrete mai realizzare i vostri desideri se non sapete con certezza e in dettaglio quello che volete e quando volete che accada. Se non potete deciderlo significa che non siete fermi e il vostro desiderio non è ardente, dovete essere precisi, e quando lo siete i risultati saranno sempre sorprendenti e quasi incredibili.
Un nemico naturale e antico apparirà senza dubbio quando avrete il vostro primo assaggio di questo potere di materializzazione. Questo nemico si manifesterà in voi come il tentativo di screditare la vostra materializzazione, sotto forma di pensieri come "non può essere, è stato solo un caso. Che incredibile coincidenza!" Quando arrivano tali pensieri tornate a ringraziare e a dare credito al vostro potere onnipotente di materializzazione. Facendo questo vi guadagnate sicurezza e ancora materializzazioni e col tempo proverete a voi stessi che c'è una legge che funziona - sempre - quando siete in sintonia con essa. Non potete ringraziare sinceramente e onestamente senza gratitudine ed è impossibile essere grati senza essere felici. Quindi quando state ringraziando il vostro migliore amico che è il vostro potere onnipotente per tutte le meraviglie e i regali ricevuti, fatelo con tutta l'anima e che si rifletta sul vostro viso! Questo potere e ciò che è capace di fare è oltre la comprensione quindi non provate a capirlo ma accettate la manifestazione con ringraziamenti, felicità e con una fede rinforzata.
*Attenzione*
Esiste la possibilità di volere e ottenere ciò che vi può rendere miserabili; ciò che distruggerà la felicità di altri; ciò che causerà malattia, morte; ciò che vi porterà via la vita eterna. Potete avere ciò che volete ma dovete prendervi anche i rischi di ciò che fate. Quindi nel pianificare ciò che volete, pianificate ciò che siete sicuri darà a voi e ai vostri amici il bene più grande qui, sulla terra. Questo metodo di assicurarvi ciò che volete si applica a qualunque cosa siete capaci di desiderare e lo scopo è così grande e così vasto che vi consiglio di mettere nella vostra prima lista solo cose con le quali avete familiarità, come una somma di denaro o un evento compiuto, o il possesso di beni materiali. Tali desideri sono più semplici da ottenere, ad esempio, della cessazione di abitudini antiche, del bene degli altri o della guarigione di malattie mentali o fisiche. Materializzate prima le cose minori, poi iniziate il passo successivo e quando questo si è materializzato allora cercherete le cose più alte e più importanti nella vita ma molto prima che voi raggiungiate questo stato del vostro progresso molti desideri importanti si faranno strada nella vostra lista. Uno di questi sarà di essere di aiuto agli altri così come voi siete stati aiutati. Grande è il premio per coloro che aiutano e danno senza pensare a se stessi perché è impossibile essere altruisti senza guadagno.
In conclusione
Un po' di tempo fa Emile Couè venne nel nostro paese e mostrò a migliaia di persone come aiutare se stesse. Migliaia di altri ridicolizzarono le sue idee e si trovano oggi dove si trovavano prima della sua visita. Quindi, tornando al nostro piano d'azione, potete accettarlo o rifiutarlo e potete rimanere quello che siete o avere qualunque cosa desiderate. La scelta è vostra, ma Dio garantisce che voi possiate trovare in questo volumetto l'ispirazione per scegliere in maniera appropriata, seguire il piano e quindi ottenere come molti altri hanno ottenuto tutte le cose, qualunque esse siano, che desiderate. Rileggete tutto da capo, ancora e ancora e ancora. Memorizzate le tre regole positive della materializzazione. Mettetele alla prova ora su ciò che desiderate maggiormente in questo momento. Questo libro avrebbe potuto essere scritto facilmente per 350 pagine ma è stato deliberatamente accorciato per renderlo facile da leggere e semplice da capire e usare.
Lo proverete?

Migliaia di vite migliorate vi testimonieranno il fatto che Funziona!

Il Piano d'azione
Scrivete su carta in ordine di importanza le cose o condizioni che davvero volete.
1. Leggete la lista di quello che volete per tre volte ogni giorno: mattina, pomeriggio e sera.
2. Pensate a quello che volete più spesso possibile.
3. Non parlate a nessuno del vostro piano d'azione eccetto che al grande potere dentro di voi che paleserà alla vostra mente oggettiva il metodo di manifestazione.

Una lettera per voi dall'Autore

Caro lettore, i grandi possedimenti della vita sono tutti doni che vi vengono regalati misteriosamente. La vista, l'udito, il respiro, l'amore per la vita in se stessa. Lo stesso è vero per le idee, le più ricche di queste ci sono state date come per esempio la potente idea dalla quale è nato questo libro che vi è stato dato. Cosa state facendo con tutto ciò? Sareste sorpresi se vi dicessi che la cosa più remunerativa che potreste fare è donare?
Potete farlo in maniera semplice e pratica inviando questo libro a quelli che conoscete che ne hanno bisogno. Potete così aiutare la distribuzione di questa opera che è un valido sforzo per rendere le vite degli altri migliori e più felici. Conoscete sicuramente persone che sono ferme o che sono preoccupate o scoraggiate. Questa è la vostra possibilità per aiutarle ad aiutare sé stesse. Se tenete questo libro solo per voi stessi allora perderete la conscia soddisfazione che arriva dal fare del bene. Quando altri leggeranno questo perché voi lo avrete donato allora sarete in linea con la legge della vita che afferma "è nel dare che si riceve" , e potrete aspettarvi, a ragione, prosperità e ottenimenti. In fine avrete quella sensazione interiore di aver fatto una buona azione senza possibilità d'esser ringraziati apertamente e il vostro premio arriverà in segreto con un potere aggiunto e consentendovi di vivere una vita più grande.
(L'autore)

15/12/14

Cambiare linea di vita

Uno studente di Qigong che cercava di guarire da gravi infermità attraverso la pratica, chiese al suo maestro "Quando guarirò dalle mie infermità con il Qigong?" , il maestro rispose "forse mai....", al che lo studente indignato replicò "allora perchè dovrei continuare a praticare?" , e il maestro rispose "perchè potresti guarire da un momento all'altro!"

In queste poche righe c'è la risposta a tutti coloro che negli anni hanno fatto a me, a sè stessi e ad altri la domanda "perchè pur facendo le pratiche, gli esercizi, le visualizzazioni, i riti e i mantra, perchè pur mettendomi nella risonanza del cambiamento, perchè pur avendo fatto tutto ciò che c'era da fare, la mia vita non è cambiata?". Quando decidi di cambiare la linea di vita e di farlo con strumenti della coscienza, l'atteggiamento più auspicabile è proprio quello suggerito dal maestro di cui sopra.
Molto spesso la linea di vita non si sposta per mancanza di fermezza, di decisione, e di costanza. Manca quella consistenza di intenzioni che permette alla tua linea, alla fine, di scivolare verso altre mete. Spesso getti la spugna poco prima che le cose inizino a cambiare, e molto spesso sei troppo preoccupato di constatare se stiano cambiando oppure no. L'approccio suggerito per i maghi erranti è: "per piacere distaccatevi da ogni risultato!". Decidi (perchè di una semplice decisione si tratta..) che pouoi riuscire a essere pace, quiete, equanimità anche senza il tuo tanto desiderato obiettivo. Stai andando verso il tuo scopo, qualunque esso sia, e cerchi di portare nella realtà la tua materializzazione, ma sei sereno interiormente anche se questo non dovesse mai avvenire.
La tua linea di vita cambierà, sia che la 'cosa' desiderata arrivi, sia che non arrivi, ma cambierà in virtù del lavoro che hai fatto, piuttosto che dell'ottenimento.
Un ultimo appunto: molto spesso la linea di vita non cambia perchè siamo segretamente affezionati ai nostri mali, sia fisici che mentali. Usiamo il dolore come una maschera e un vestito col quale presentarci al mondo, e ci sentiamo importanti attraverso di lui . Molto spesso la linea di vita non si sposta perchè per molti di noi è comodo stare male. Anche qui, l'unica soluzione rimane una ferma e irrevocabile decisione di abbandonare ogni lamento, ogni tentativo di esibire il proprio dramma, di parlarne e di condividerlo. Solo così si può smettere di dargli attenzione ed energia e permettere alla linea di vita di scorrere verso altre destinazioni.

09/12/14

Il Metdo Silva, la semplicità e ciò che veramente siamo.

Non mi era mai capitato di rifare il Silva due volte in un anno, per una serie di coincidenze. Ma ogni volta arrivo sempre alle stesse conclusioni,oramai da anni. E' uno dei migliori corsi di sviluppo psichico e di contatto con le dimensioni sottili, che io conosca. E' una di quelle esperienze che vedi funzionare sempre, comunque e costantemente, e tutti coloro che vi partecipano ne escono con la netta sensazione di avere in mano uno strumento potente, uno strumento per tutta la vita. In un epoca in cui molti workshop più blasonati promettono molte meraviglie e risultati che raramente concretizzano, il Silva rimane uno di quelli meno noti, se non da una più antica fascia new age di persone. Il Silva promette molto meno di quello che effettivamente da. Lo si conosce per lo più come un corso di controllo mentale, al massimo di rilassamento, spesso e volentieri è associato alla pnl (con cui non ha nulla a che spartire). Ma il Silva è molto di più. E' un training per essere efficaci a livello psichico. E' il punto d'entrata più democratico che io conosca alle più sottili regioni della coscienza, alla guarigione del corpo e della mente, all'arte di creare una realtà migliore per se stessi e agli altri. Viene portato in giro da più di cinquant'anni senza squilli di trombe o pubblicità strane, senza troppo starnazzare, e, ripeto, funziona assolutamente meglio di quasi qualunque cosa io abbia sperimentato in merito. Il Silva Mind Control riflette alla fin fine il carattere e le modalità del suo fondatore, Josè Silva, un 'sempliciotto' (come lo chiamavano alcuni dei suoi contemporanei) che  da zero e senza quasi nessuna istruzione 'ufficiale' è riuscito a costruire un metodo di incredibile efficacia, diffonderlo in tutto il mondo, e aiutare milioni di persone a migliorare la propria esistenza. Quello che mi ha sempre colpito della storia di Silva è la capacità che aveva di non rimanere mai bloccato nelle difficoltà ma riuscire a tirare sempre fuori soluzioni brillanti a problemi enormi quali la perdita dei genitori in tenerà età, l'assenza di istruzione formale, la mancanza di risorse economiche... l'altro fatto che balza all'occhio leggendo la sua biografia, è come e quanto Silva si sia sempre fidato del suo flusso e della voce interiore, già dai primi anni della sua vita, cosa che lo ha portato a seguire sempre le sue intuizioni, ad avere un 'sogno' (come ogni mago errante che si rispetti) e a realizzarlo contro ogni probabilità. In una conferenza che ho avuto la fortuna di ascoltare, fa un paio di affermazioni che mi hanno lasciato stupito, ammirato e che mi hanno dato la misura di come lo spirito lavora attraverso le persone. La prima "Se avessi fatto studi scolastici regolari, probabilmente non avrei potuto mettere insieme il Metodo Silva, perchè avrei avuto troppe 'nozioni scientifiche' che affermano che questo o quello non può essere fatto. Non avendo tutte queste 'nozioni' probabilmente avevo una mente un pò più libera anche se questo mi è costato spesso lo scherno da parte di scienziati e accademici". In questa frase io rivedo una assunto basilare del mio modo di concepire la ricerca interiore, che non può mai essere disgiunta da un senso di scopo personale, e che afferma che la 'semplicità' è dello spirito, mentre  la 'complessità', la 'mentalizzazione', la comprensione mentale, le 'teorie' sono dell'ego. Lo spirito agisce, come ha fatto Silva in tutta la sua vita. Non c'era spazio in lui per l'intellettualismo, quanto piuttosto per l'azione ispirata. L'altra affermazione che ho amato molto è che "siamo qui unicamente allo scopo di 'risolvere problemi' e migliorare la vita a noi stessi e agli altri", senza se e ma e senza tante teorie e giri di parole. Ecco perchè, secondo me almeno, il Silva Mind Control (o metodo Silva come è conosciuto oggi) rimane uno degli strumenti di sviluppo psichico e di accesso ai mondi più sottili, meglio funzionante che io conosca. Non ha troppi mentalismi, troppe teorie, troppa pomposità come molte altre tecniche che conosco e ho studiato, non ha tanti giri di parole, non cerca importanza, e si dimostra attraverso se stesso con i risultati. Praticamente tutti i partecipanti alla fine del corso hanno dei punti di riferimento soggettivi attraverso i quali possono provare a se stessi di avere capacità psichiche ben definite e un ottimo strumento per allenarle nel tempo. Le parole chiave per me sono, 'semplicità' ed 'efficacia'. Possono farlo tutti perchè è semplice. E ultimamente sto scoprendo dei fatti sconcertanti riguardo la 'realtà' sottile che sono direttamente collegati con la nostra abitudine a voler lavorare duro e a voler rendere tutto estremamente complicato. Sto capendo che più i sistemi di sviluppo interiore risultano complessi, articolati, difficili, più la sotto c'è quasi sicuramente un ego che sta ingannando il povero ricercatore, mettendolo su una strada complicata sulla quale probabilmente perderà anni della sua vita senza giungere a nulla se non un nuovo cumulo di belle nozioni da sfoggiare in qualche salottino. Sto scoprendo che la realtà si addensa intorno alle 'cose complesse' e che qualunque complessità di cui vogliamo convincerci diviene limite, resistenza, densità.  Ecco perchè preferisco tra gli altri il metodo Silva. Perchè ci dimostra che le cose possono essere davvero tanto più semplici. Che contattare l'intelligenza superiore può passare per altri canali che non quelli 'esotericamente' riconosciuti ufficiali. Ci fa capire che le capacità extrasensoriali non sono un'inutile ammennicolo per maghetti esibizionisti ma sono a conti fatti una utile modalità per risolvere problemi a noi stessi e agli altri, e che questi 'poteri' sono in effetti nient'altro che capacità di base che tutti abbiamo perchè siamo fatti in quel modo e non c'è niente di sovrannaturale,strano od occulto in tutto ciò.

02/12/14

Siateci!

Alcuni si sono persi cercando la strada, la via, i segnali. Alcuni stavano aspettando segnali dallo spazio... altri dalla terra cava.. qualcuno è rimasto immobile in meditazione mentre la vita gli passava sotto il naso. Ma se cercate davvero la trascendenza non è da qualche altra parte che dovete andare se non qui. Non è un altro tempo che dovete aspettare se non 'ora'. Tutto il resto saranno i tentativi di fuga della vostra mente-ego. Non ci sono altre tecniche da imparare, altre energie da contattare e altri chakra da aprire, che sono altre storie che vi raccontate per non fare l'unica cosa che dovete davvero fare: stare qui, guardare il dolore e trasformarlo. Guardare la gioia e trasformarla. Guardare gli attaccamenti, le avversioni e trasformarle.. e poi andare oltre. E mi dispiace ma non c'è un'altra dieta da seguire, un'altra alimentazione da adottare, e se questo vi sta polarizzando sul 'noi siamo buoni, loro no' allora forse dovreste rivedere le vostre posizioni. Non c'è nulla, davvero nulla che dobbiate fare se non essere voi stessi, al 100%. Passare attraverso la densità significa guardare la spazzatura e pulirla, e questo non può essere fatto pensando positivo, ripetendo affermazioni o cercando di evitare il problema. Il problema va guardato e trasformato passandoci attraverso, il dolore va ascoltato, vissuto, attraversato come un lungo corridoio che vi porterà dall'altra parte. Siamo qui per giocare un gioco complesso di cui stiamo ancora scoprendo le regole, quindi permettetevi di fare stupidaggini, di non essere perfetti, musoni, accademici, permettetevi di non essere troppo spirituali. Ridere e prendersi poco sul serio fa parte del viaggio. Se ancora state cercando la perfezione ripensateci, la perfezione non esiste, ed è un ideale abbastanza antipatico. Siate imperfetti, perchè nella vostra imperfezione trovate tutto il materiale per lavorare, e i vostri difetti, le mancanze, le abitudini, i vizi e le asimmetrie sono esattamente il vostro datore di lavoro per questa incarnazione. L'universo vi finanzierà (letteralmente) per prendervi in carico la loro trasformazione. E non c'è bisogno di intraprendere viaggi in terre lontane, India, Cina, Giappone o quant'altro per cercare una 'bella energia'. La 'bella energia' la create stando totalmente qui, con quello che c'è, essendo pienamente e totalmente voi stessi e creando intensità nel momento presente per quanto brutto il momento presente vi possa sembrare. L'energia va dove va l'attenzione, e se siete attenti a quello che fate ogni vostra azione diventa un atto sacro, pieno di energia, in grado di guarire voi stessi e quelli intorno a voi. Ma non funzionerà se non imparate a stare qui e a dissolvere le vostre emozioni negative e i vostri tentativi di fuga. E se non imparate agirete per sempre da dietro la sfocatura che l'inconscio mette sul reale. La sfocatura è il vostro problema e la vostra soluzione. La sfocatura è la somma di tutte le emozioni negative, pensieri e decisioni sulla realtà...ah!! Le decisioni.... le convinzioni, gli schemi.. che ne dite di buttare tutto a mare? Soprattutto buttate a mare tutto quello che 'sapete' la vostra 'cultura', la 'conoscenza', la 'filosofia', le conoscenze 'spirituali', le 'tradizioni'.. la vostra sfocatura si nutre di questo materiale, cresce e si addensa attraverso tutto questo 'sapere' e crea staticità, cristallizzazione, polarità. Crea stasi, in definitiva. Troppa cultura vi impedirà di essere nel flusso, e vi proibirà l'accesso a stati di coscienza superiori. Il mio consiglio è di buttare via tutto ciò che sapete o credete di sapere, e non c'è mai stato un momento migliore per farlo di 'adesso'!



"La gente troverebbe trascendenza e trasformazione nei panini del mcdonald, se questo fosse tutto ciò che avesse."

—Patton Oswalt, Zombie Spaceship Wasteland