09/09/10

Promemoria: Credi ancora che ci sia un "LA' FUORI?"

Tu crei il 100% della realtà che vivi... non il 50, non l'80, ma il 100%.
Se non accetti questo, è inutile che continui a leggere libri, andare a seminari, fare meditazioni ed esercizi di qualunque genere. E' altresì inutile che ti metti a servire qualunque movimento, setta, guru o tradizione perchè alla fin fine si tratta di capire e accettare questa fondamentale legge.
Tu non sei qui per servire né venerare alcun 'DIO'. Non sei qui per parlare di amore cosmico, di uguaglianza, di belle energie. Sei qui per essere felice e aiutare gli altri ad esserlo servendoti dei mezzi che hai e di quelli che il flusso ti mette a disposizione.
Se qualcuno ti fa arrabbiare lo hai attratto\creato tu. Arrabbiarti è inutile. Accusare è inutile. Reagire è inutile.
Se odi qualcuno o combatti contro qualche situazione, sappi che se tutto ciò è nella tua coscienza, c'è anche dentro di te, altrimenti non ne faresti alcuna esperienza.
Se combatti contro qualcosa sappi anche questo: il tuo subconscio non distingue se combatti contro qualcun altro o se ce l'hai con lui.
Sei qui per essere presente a te stesso in ogni momento della tua vita. E' solo stando qui che risolvi, trasmuti, trasformi, guarisci.
Non sei qui unicamente per compiacere te stesso e i tuoi istinti, tuttavia non sei qui nemmeno per fare l'eremita.
Sei qui per usare la tua 'energia' in modo da creare un mondo e situazioni migliori ma:
- Se ti lamenti perdi energia.
- Se ti perdi in chiacchiere inutili perdi energia.
- Se esprimi giudizi perdi energia.
- Se ti disperdi in pensieri casuali perdi energia.
- Se hai una causa per cui combattere perdi energia (il male è solo un errore di percezione... ricordi?).
- Se dai la colpa ad altri o altro di qualunque cosa non ti piaccia perdi energia.
- Se dai la colpa ad altri di qualunque tua reazione emotiva (positiva o negativa) perdi energia.
- Se cerchi approvazione perdi energia.
- Se cerchi controllo perdi energia.
- Se cerchi sicurezze perdi energia.
- Parlare di Dio è perdere energia.
- Parlare di energia divina è un chiacchierare che ti fa perdere energia.
- Parlare di amore (divino, cosmico, assoluto, incondizionato) è perdere energia nella migliore delle ipotesi. Nella peggiore stai cercando di influenzare qualcuno e dimostrarti più illuminato di quello che sei.

A fronte di questo, ora, quanta energia pensi di avere per creare la vita che desideri?
(ecco perchè esiste il sonno....)

Non hai bisogno di cercare maestri. La vita ti dà tutto ciò di cui hai bisogno per lavorare su di te, anche i 'maestri' giusti, visibili o invisibili... potresti sorprenderti a notare che il tuo maestro potrebbe essere la persona che odi di più. Non hai bisogno di fare regressioni nelle vite passate o di esplorare il subconscio. Tutto il tuo subconscio e il tuo karma sono riflessi in tutto ciò che vivi e quello è il tuo piano di lavoro. E' qui che sta il lavoro da fare non in qualche paese oppresso dalla fame dallo sfruttamento o nelle cause lontane da dove stai, perchè se il flusso ti ha messo lì un motivo c'è. Tuttavia se il flusso ti porta a servire qualche causa o a lavorare in qualche paese oppresso allora fallo, ma sapendo che è solo una illusione. Il Karma va sempre onorato, ma non credere alle tragedie. Mai. I tuoi nemici sono te. I tuoi guai sono te. Le tue malattie sono te. Le ingiustizie che vivi sono te. I disastri in cui perdi la vita sono te. Capisci quanto è importante sapere di essere infiniti, immortali?

Detto questo, credi ancora che ci sia un là fuori?

5 commenti:

  1. Sono assolutamente d´accordo.
    Pero anche la RABBIA quando e´troppa ci impedisce di creare la nostra realta´.
    Maarit

    RispondiElimina
  2. Sulla RABBIA poi scriviamo un bell'articolo...ma tu hai sempre 'altri' strumenti per lavorare sulla rabbia vero ;)
    Un abbraccio collega.
    A.

    RispondiElimina
  3. 100%di responsabilità ho compreso, ci sono ma....vedo il mio karma riflesso intorno a me e non so come invertire la rotta....malattia e poco lavoro, mi affido al flusso ma forse sbaglio qualcosa perchè non mi sembra che cambi nulla...

    RispondiElimina
  4. Lorena, ognuno è qui per trovare la sua strada e le sue soluzioni. Non c'è una formula che funzioni per tutti e i tempi non sono definiti ne prevedibili. Io ho impiegato anni a invertire la rotta su alcuni punti della mia vita e su altri ci sto ancora lavorando. Ma perseverando vedrai risultati nel tempo. Trova una strada con un cuore, e seguila con consistenza. Al resto penserà il tuo flusso, o la tua vita, che poi sono la stessa cosa.

    RispondiElimina
  5. Grazie...centrandomi sul cuore cercando di essere presente e nell osservazione sto trovando un po di quiete e sto ritrovando il senso della mia mission l entusiasmo dell inizio ...seguo il flusso e mi affido. ...

    RispondiElimina